Home >> Libri >> direzione lavori

Libri direzione lavori

Acquista libri direzione lavori su Amazon

Libri direzione lavori

Il direttore dei lavori si occupa della fase esecutiva dell’intervento edilizio ed in tale veste egli deve verificare che l’opera venga realizzata in conformità al permesso di costruire e secondo le modalità in esso indicate. Egli deve costantemente accertarsi della rispondenza dell’opera realizzata a quella approvata e, a maggior ragione, sarà responsabile se la concessione manchi del tutto; risponderà, sia pure a titolo di mera colpa, per non essersi sincerato della legalità dell’opera della quale gli era stata commessa la direzione. La normativa sulla materia è molto vasta ed in continuo aggiornamento. È buona regola che un direttore lavori si tenga sempre aggiornato sulle ultime novità del settore. In questa pagina ho riportato una selezione di libri sulla direzione lavori che potete acquistare cliccando su uno dei titoli del libro. Verrete quindi ridirezionati sul sito di amazon.it dove potrete effettuare direttamente l’acquisto del libro.

I prezzi dei libri non includono le spese di spedizione, di cui dovrete tenerne conto in fase di acquisto sia su Amazon che Ebay. Tuttavia se volete risparmiare sulle spese di spedizione potete iscrivervi al servizio Amazon Prime utilizzando il seguente link Iscriviti a Amazon Prime, usufruendo della prova gratuita per 30 giorni. Tutti i libri sulla direzione lavori che trovate in questa pagina possono essere spediti con Amazon Prime, azzerando i costi di spedizione. Nel caso di acquisto del libro con eBay i costi di spedizione sono indicati dal venditore.

  • La direzione lavori di opere pubbliche
    Autori: Enrico Malossetti
    Editore: Maggioli Editore; I edizione
    Data di Pubblicazione: 23 ottobre 2019
    Pagine: 270
    Il volume rappresenta una importante sintesi di saperi giuridici e di conoscenze tecniche ad uso di chi, in qualità di Direttore lavori di opere pubbliche, deve gestire il cantiere. La caratteristica dell’opera è che il testo non si limita a presentare una seppur utile elencazione di atti tecnico-amministrativi, ma fornisce un vero e proprio vademecum che, passo passo, guida, anche con l’ausilio di numerose flow chart, al corretto svolgimento del procedimento. Il libro è infatti organizzato in modo tale che il testo normativo, quello giurisprudenziale, gli schemi sinottici e le indicazioni operative dell’autore siano collocati nella posizione più funzionale alle esigenze di veloce consultazione da parte dell’operatore. Il Direttore dei lavori è così accompagnato nella gestione del cantiere in maniera chiara, ma non superficiale, con chiavi di lettura che lo orientano alla soluzione corretta, risolvendo in tal modo la fisiologica "solitudine" di chi opera in questo settore. Per quanto riguarda, nello specifico, i contenuti trattati, l’opera affronta, tra gli altri, i seguenti temi: Determinazione del corrispettivo; Organi della direzione lavori e sicurezza cantieri; Termine di esecuzione; Consegna lavori; Sospensioni; Accettazione dei materiali; Ordini di servizio; Sinistri e danni di forza maggiore; Difformità e vizi dell’opera; Modifiche, variazioni e varianti contrattuali; Lavori in economia; Riserve; Collaudo; Contabilità.
  •  
  • Cantieri stradali: gestione della sicurezza e della manutenzione
    Autori: Girolamo Simonato e Federico Cesarin
    Editore: Maggioli Editore; I edizione
    Data di Pubblicazione: 29 marzo 2019
    Pagine: 194
    Il volume contiene utili suggerimenti ed interpretazioni, suffragate dall’esperienza professionale e dallo studio della normativa e della giurisprudenza, per una corretta gestione dei cantieri stradali, nel rispetto della disciplina della circolazione stradale e delle disposizioni sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Una guida, volutamente snella e di rapida consultazione, che intende offrire un quadro sintetico delle norme a cui è indispensabile far riferimento e che contiene innumerevoli indicazioni operative alla luce delle più recenti pronunce giurisprudenziali. Un apposito capitolo è stato, inoltre, dedicato al Decreto Ministero del lavoro e delle politiche sociali 22 gennaio 2019 (in vigore dal 15 marzo 2019) sull’individuazione delle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare. L’opera si propone, pertanto, di fornire un supporto di conoscenza e pratico agli uffici comunali, agli operatori di polizia stradale e dello SPISAL, nonchè a tutte le figure professionali che, a vario titolo, svolgono la propria attività nell’ambito dei cantieri stradali. Girolamo Simonato, Comandante Polizia Locale di Piazzola sul Brenta (PD). Autore di pubblicazioni e docente in vari corsi di aggiornamento e convegni nazionali. Federico Cesarin, Assessore al Comune di Vigodarzere (PD), esperto e docente in corsi di aggiornamento sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.
  •  
  • BIM e cantiere digitale 4.0. Il cantiere edile e infrastrutturale tra data analytics e internet of things
    Autori: L. C. Tagliabue e S. Mastrolembo Ventura
    Editore: Grafill
    Data di Pubblicazione: 18 marzo 2019
    Pagine: 139
    Il Building Information Modeling (BIM) si sta diffondendo rapidamente nel settore della costruzione e dell’immobiliare, svolgendo, a cominciare dalla fase di progettazione, la funzione di far comprendere il valore del dato numerico, computazionale. Al contempo, esso mostra i propri limiti, indicando come, all’interno di applicazioni digitali che spaziano dalla immersive reality all’internet of things, il cantiere edile o infrastrutturale, inteso nelle sue molteplici declinazioni, stia progressivamente mutando la propria fisionomia. Ciò richiede, peraltro, che si configurino apposite piattaforme digitali preposte alla pianificazione, alla organizzazione e alla gestione del cantiere, in grado di supportare i processi decisionali attraverso flussi informativi impostati sulle analitiche dei dati. Il volume offre, da un lato, una base teorica e metodologica che concerne sia il cantiere stesso sia le singole organizzazioni ivi coinvolte (uffici di direzione dei lavori, imprese di costruzioni e di installazione, commissioni di collaudo, ecc.), mentre, da un altro canto, descrive le applicazioni operative in materia di 4D BIM, Field BIM, internet of things, virtual reality & augmented reality, allo scopo di far comprendere come ciò che conti per il cantiere 4.0 o cantiere cognitivo, sia l’intelligenza che deriva dall’ecosistema digitale che ne orienta il governo. La crescente disponibilità di nuove soluzioni tecnologiche puntuali finalizzate alla digitalizzazione del cantiere, nonchè la embrionale realizzazione di ecosistemi digitali di supporto alla gestione del medesimo, mettono, comunque, in prospettiva, in risalto la necessità di affinare i modelli dei dati (numerici) e la struttura dei flussi (informativi). Occorre, inoltre, in prospettiva, una volta consolidata la digitalizzazione del cantiere tramite processi decisionali semi-autonomi (o almeno di supporto alle decisioni), concepire la piattaforma digitale in stretta connessione tra la singola commessa (il singolo cantiere) e il sistema di controllo di gestione delle organizzazioni coinvolte (dalla committenza alla impresa contraente principale). Il volume intende, quindi, aprire un percorso destinato, nel prosieguo, ad assumere caratteristiche sempre più ampie e innovative.
  •  
  • Manuale per l’applicazione del D.Lgs. 81/2008. Guida operativa all’interpretazione e all’applicazione di ciascun titolo
    Autori: Michele D’Apote e Alberto Oleotti
    Editore: EPC
    Data di Pubblicazione: 27 febbraio 2019
    Pagine: 911
    Il manuale costituisce un’analisi sistematica della principale normativa vigente in materia di salute e sicurezza del lavoro. Muovendo dall’identificazione degli obblighi, il libro persegue l’obiettivo di chiarire i processi determinati dal dover adempiere agli stessi, suggerendo delle modalità applicative allo scopo di supportare ed ottimizzare i responsabili aziendali. Dal 2008, anno di emanazione del cosiddetto Testo Unico in materia prevenzionale, il contesto si è evoluto, si è fatto più complesso e l’analisi più approfondita. Il volume offre l’opportunità di leggere il testo di legge aggiornato con le ultime disposizioni emanate dal Governo, unitamente agli elementi normativi regolamentari nel tempo emersi, a perfezionamento del testo iniziale ed alle indicazioni di buona prassi o linee guida che costituiscono al momento i modelli di riferimento. Questo, allo scopo di offrire uno strumento di controllo manageriale completo, aggiornato e puntuale, che sia di supporto alle aziende nella razionalizzazione dei propri interventi o adeguamenti e di conseguenza nell’ottimizzazione dei costi ad essi relativi ed uno strumento di consultazione per gli operatori professionali del settore.
  •  
  • Il direttore dei lavori nel nuovo codice appalti. Obblighi e responsabilità anche per lo svolgimento delle funzioni di CSE
    Autori: Giulio Lusardi
    Editore: EPC; 1 edizione
    Data di Pubblicazione: 1 febbraio 2019
    Pagine: 335
    Sono numerosi gli obblighi e le conseguenti responsabilità civili e penali, a carico del tecnico, dipendente di una pubblica amministrazione o libero professionista, il quale assume l’incarico di direttore dei lavori. Deve prima di tutto rispettare le prescrizioni riportate nel D.P.R. n. 380/2001 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia - che, nel corso degli anni, ha subito numerose modifiche ed integrazioni. Inoltre, per quanto attiene agli appalti di lavori pubblici, è obbligato a rispettare le prescrizioni previste dal Codice degli appalti D.Lgs n. 50/2016 e successive modificazioni. Il Codice non rimanda ad uno specifico regolamento di esecuzione ed attuazione, ma a linee guida predisposte dall’ANAC, diverse delle quali in corso di pubblicazione. L’elenco degli importanti compiti del direttore dei lavori di appalti pubblici è oggetto poi di uno specifico decreto MIT n. 49 del 7 marzo 2018 che indica la successione degli interventi a suo carico nel corso di tutto l’iter realizzativo del manufatto. è opportuno inoltre evidenziare che le responsabilità a suo carico sono state notevolmente accresciute dall’obbligo, previsto dall’art.: 101 del Codice, di accorpamento delle sue funzioni con quelle del coordinatore per l’esecuzione che tutela la sicurezza e la salute dei lavoratori presenti in cantiere. In questo libro si è cercato di proporre un quadro il più possibile completo di tutti gli obblighi e le responsabilità riportando i contenuti delle norme e delle linee guida ANAC già pubblicate. Sono state prese in considerazione anche numerose sentenze di Cassazione, del Consiglio di Stato e della Corte del conti che contribuiscono a mettere in guardia il professionista chiamato allo svolgimento di questo importante e delicato incarico.
  •  
  • Guida ai piani di sicurezza 2.0
    Autori: Luca Lenzi, Carmine Moretti, Francesco Loro
    Editore: Maggioli Editore; 2 edizione
    Data di Pubblicazione: 1 gennaio 2019
    Pagine: 308
    Questa nuova Guida ai Piani di Sicurezza 2.0, giunta alla seconda edizione, si rinnova e si aggiorna allo stato dell’arte tecnico e normativo per offrire un vero e proprio percorso guidato per la redazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC), del Fascicolo Tecnico (FT), del Piano Operativo di Sicurezza (POS) e del Piano Sostitutivo di Sicurezza (PSS), accompagnando il lettore passo per passo nella redazione, nell’organizzazione e nella gestione della documentazione. Le schede delle lavorazioni e la modulistica, scaricabili dal cloud, sono editabili e personalizzabili secondo le specifiche esigenze e sono state aggiornate mantenendo l’impostazione grafica innovativa della precedente edizione, con l’aggiunta di alcune funzionalità per facilitare il lavoro. È stata mantenuta e arricchita anche la segnaletica relativa ai DPI necessari per il corretto svolgimento delle lavorazioni. In linea con le richieste esplicitate negli anni dagli organi di controllo, questa guida offre uno strumento operativo chiaro, comprensibile e preciso, ulteriormente migliorato e affinato dall’esperienza maturata dagli Autori nel corso di una pluriennale pratica professionale sui cantieri come responsabili e coordinatori della sicurezza. Questa nuova edizione approfondisce ed estende la trattazione con ulteriori schede macchine, gruppi omogenei e schede di lavorazione, come per esempio: bonifica di ordigni bellici; incidenti stradali e sicurezza dei luoghi; scavi archeologici; allestimento segnaletica stradale; aggiornamento scheda bonifica amianto. Inoltre, i contenuti delle schede macchine, dei gruppi omogenei e delle schede di lavorazione già presenti nella precedente edizione sono stati integrati con i rischi da esposizione a Campi Elettromagnetici (CEM) e da Radiazioni Ottiche Artificiali (ROA). Rivestono particolare importanza, inoltre, le indicazioni riguardanti la gestione dei documenti durante le fasi del cantiere, specialmente per quanto concerne le modalità di aggiornamento. Sono presenti chiare istruzioni per esercitare correttamente il coordinamento e il controllo di cantiere, mediante verbali, moduli e aggiornamenti: non solo delle interferenze e delle lavorazioni, ma anche delle imprese e dei lavoratori autonomi, sia dal punto di vista dell’impresa affidataria e/o esecutrice che del coordinatore. Un’altra novità di questa guida è rappresentata dall’inserimento di una sezione dedicata alla modellazione e al BIM (Building Information Modeling) nella gestione della sicurezza in cantiere.
  •  
  • Testo unico per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
    Autori: A. Pais
    Editore: EPC
    Data di Pubblicazione: 19 dicembre 2018
    Pagine: 736
    Un manuale che consente, in modo rapido ed efficace, di orientarsi nella sicurezza sui luoghi di lavoro. Un testo agile studiato proprio per venire incontro alle esigenze di quanti hanno necessità di consultare velocemente il testo di legge aggiornato o ricercare adempimenti e sanzioni. Il punto di forza del libro, infatti, è nei quadri sinottici che riorganizzano tutta la materia. Le utili tabelle permettono infatti di avere ben chiari il quadro sanzionatorio completo di obbligo e soggetto sanzionato, natura e misura della sanzione e gli adempimenti con l’indicazione del soggetto obbligato. Infine l’indice analitico facilita la lettura del D.Lgs. 81/2008. Il volume è aggiornato con il decreto direttoriale n. 12 del 6 giugno 2018 in materia di Rivalutazione sanzioni concernenti violazioni in materia di salute e sicurezza.
  •  
  • Valutazione della Sicurezza: nei Cantieri Temporanei e Mobili
    Autori: Daniele Neri
    Editore: Edizioni Accademiche Italiane
    Data di Pubblicazione: 11 dicembre 2018
    Pagine: 116
    Prima di redigere il presente elaborato di tesi è stato svolto un tirocinio presso il CPT di Napoli suddiviso in due fasi: la prima presso la sede del Comitato (sita in Via L. Bianchi NA) dove ho frequentato corsi di formazione organizzati in collaborazione con il Centro di Formazione delle Maestranze Edili (CFME). In tali corsi i principali argomenti trattati sono le metodologie per l’Individuazione e Valutazione dei rischi nel settore delle Costruzioni, Modulo Giuridico Normativo, Organizzazione e Gestione della Sicurezza e delle Emergenze, la comunicazione Aziendale, la Consultazione del RLS. La seconda fase di tirocinio si è svolta attraverso dei sopralluoghi nei vari cantieri di Napoli e Provincia affiancato da un tecnico del CPT. Lo scopo delle visite che il CPT effettua regolarmente sul tutto il territorio, è quello di garantire un’attività di prevenzione, in perfetta collaborazione con l’impresa esecutrice, evidenziando eventuali carenze e inadempimenti fornendo suggerimenti sulla corretta applicazione delle prescrizioni inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro.
  •  
  • POS per tipologie di cantiere. Con software
    Autori: Vincenzo Mainardi
    Editore: Grafill; 5 edizione
    Data di Pubblicazione: 11 dicembre 2018
    Pagine: 150
    Il POS è il Piano Operativo di Sicurezza che le imprese devono presentare prima di entrare in un cantiere edile, nel rispetto dell’Allegato XV al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii., Testo Unico Sicurezza sul Lavoro (T.U.S.L.). "POS per tipologie di cantiere" è il software intuitivo per la redazione facile e veloce del Piano Operativo di Sicurezza con il collaudatissimo metodo per sezioni. Il software è predisposto per l’inserimento di tutti i dati fondamentali e, in questa nuova edizione, include 150 schede per le lavorazioni e una sezione speciale per 15 diverse tipologie di cantiere: edifici con telaio in c.a.; prefabbricati in calcestruzzo; ristrutturazione edilizia; restauro e risanamento conservativo; manutenzione condominiale; lavori con ponteggi importanti; intervento su impianti elettrici esistenti; urbanizzazioni, giardini; impianto fotovoltaico; linee-vita (dispositivi anticaduta); isolamento a cappotto; copertura in legno; ascensore; gruppo frigorifero; strutture metalliche in funzione antisismica. Tra le novità di "POS per tipologie di cantiere": il nuovo menù PSS che consente la compilazione del Piano Sostitutivo di Sicurezza; un POS interamente sviluppato (in formato .rtf); glossario fondamentale (termini tecnico-normativi più utilizzati); test d’ingresso (verifica della formazione di base); verifica finale di apprendimento (verifica dei concetti analizzati). Requisiti minimi hardware e software: processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10 (è necessario disporre dei privilegi di amministratore); MS .Net Framework 4 e vs. successive; 250 MB liberi sull’HDD; 2 GB di RAM; scheda video con 512 MB di RAM dedicata; MS Office 2007 e vs. successive; accesso a internet e browser web.
  •  
  • L’autotutela del professionista tecnico nei contratti d’appalto privati. Profili di responsabilità del progettista e del direttore dei lavori
    Autori: Massimo Cartone
    Editore: Maggioli Editore; I edizione
    Data di Pubblicazione: 13 novembre 2018
    Pagine: 108
    È molto frequente nella prassi che i Professionisti che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera e, in particolare, il Progettista ed il Direttore dei Lavori si trovino esposti a significative azioni di responsabilità civili. Laddove le società e le imprese edili hanno lo schermo della responsabilità limitata e anche del fallimento, il tecnico si trova esposto direttamente con la propria polizza assicurativa e con il proprio patrimonio personale senza avere alcuno strumento a propria difesa. In molti campi, come ad esempio in materia di sicurezza sul lavoro, si è sviluppata una vera e propria cultura della prevenzione la quale è stata sorretta da un solido impianto normativo a livello italiano ed europeo, ma questa buona prassi non sembra essersi affermata con riferimento alla responsabilità del tecnico. Pertanto, nel vuoto normativo sulla scia di una giurisprudenza sfavorevole è stata elaborata in questa sede una vera e propria guida pratica e comportamentale basata su due massime essenziali: "Prevenire è meglio che curare" che prescrive a livello pratico una norma di prudenza in base alla quale è meglio non proseguire nello svolgimento dell’incarico, fino a rinunciare allo stesso laddove ci sia il rischio di incorrere in significativi profili di responsabilità, e, "Non basta essere bravi, occorre essere in grado di dimostrarlo" che si traduce in una procedura volta a documentare le scelte operate, le difficoltà rilevate e ad impostare condotte collaborative con gli altri soggetti che operano nel cantiere nell’ottica di arrivare a prevenire il crearsi di un vizio che può dare luogo ad azioni di responsabilità professionale nei confronti del Professionista.
  •  
  • Direttore dei lavori e dell’esecuzione. Con normativa
    Autori: Elisabetta Roviglioni e Daniele Sterrantino
    Editore: DEI
    Data di Pubblicazione: 9 novembre 2018
    Pagine: 110
    Direttore dei Lavori e Direttore dell’Esecuzione sono, da sempre, figure chiave nella buona riuscita dei contratti pubblici. La recente entrata in vigore, al 30 maggio 2018, del DM Infrastrutture e Trasporti 7 marzo 2018 n. 49, Regolamento recante l’approvazione delle linee guida sulle modalità di svolgimento delle relative funzioni, costituisce pertanto un’importante occasione di approfondimento per tutti gli operatori del settore. Il decreto va infatti a completare un complessivo processo di riordino della materia, avviato con il nuovo Codice dei Contratti Pubblici, DLgs 50/2016, e proseguito medio tempore, con le pertinenti indicazioni dell’Autorità Nazionale Anticorruzione. Questo insieme di discipline interviene in un settore normativo che, ancora da ultimo con le previsioni del DPR 207/2010, affondava le sue radici sino al secolo scorso: facile immaginare pertanto, nel breve e nel lungo periodo, il sorgere di difficoltà ed incertezze applicative. L’intenzione del testo, attraverso il commento articolo per articolo del DM 49/2018, è di porre l’attenzione sulle principali novità e sui passaggi più complessi e delicati dell’intera nuova normativa, con preziose indicazioni, di taglio pratico ed operativo, che tengono altresì conto delle ultime pronunce della magistratura ordinaria, amministrativa e contabile
  •  
  • Manuale del direttore dei lavori
    Autori: Silvana Bini, Andrea Pogliaghi, Giuseppe Santalucia
    Editore: Vannini; 5 edizione
    Data di Pubblicazione: 12 ottobre 2018
    Pagine: 480
    Il manuale si propone come un valido e pratico strumento di consultazione per chi intende conoscere o approfondire la figura del Direttore Lavori a cui, generalmente, sono affidate le delicate mansioni di direzione, controllo della sicurezza, contabilità e collaudo dei lavori pubblici. Il volume si presenta come punto di approfondimento dello specifico campo dell’esecuzione dei lavori. Il libro è arricchito da modulistica scaricabile on line sul sito dell’editore che comprende modelli di lettere, documenti amministrativi e contabili, certificati e relazioni preimpostate e personalizzabili che rappresentano il valido sussidio operativo di un testo che sintetizza e riflette l’esperienza personale degli autori, proponendo le procedure di lavoro a livello teorico e i relativi esempi di contabilità a livello pratico. Il manuale è stato quindi approntato da esperti operatori del settore con l’intento di rivolgere il proprio bagaglio di conoscenze sia a chi muove i primi passi nella realizzazione di un lavoro pubblico, sia a chi intende approfondire il proprio addestramento operativo nello specifico ambito dell’esecuzione dei lavori. Aggiornato con il D.Lgs 50/2016, con il D.Lgs 56/2017, con il D.M. 49/2018. Arricchito con giurisprudenza. Esempi di contabilità.
  •  
  • Guida essenziale alla direzione dei lavori
    Autori: Marco Agliata
    Editore: Maggioli Editore; 5 edizione
    Data di Pubblicazione: 10 ottobre 2018
    Pagine: 678
    Il percorso del nuovo codice degli appalti procede in modo discontinuo e resta spesso caratterizzato dalla mancata integrazione dei vari provvedimenti attuativi con il testo del decreto legislativo 50/2016, con le Linee guida ANAC e i decreti emanati dai vari ministeri. Anche nella direzione dei lavori il d.M. 49/2018 non ha risolto pienamente la definizione di tutti gli elementi contenuti nel precedente d.P.R. 207/2010 (ora abrogati), indicando in modo molto sintetico i contenuti dei vari atti, rinviando la modalità di gestione delle riserve a una ipotetica "disciplina prevista dalla stazione appaltante e riportata nel capitolato d’appalto" come se su una materia di questa importanza si dovesse procedere, d’ora in poi, con norme applicative indicate dalle singole stazioni appaltanti (con le possibili conseguenze di tale ulteriore vuoto normativo) oltre agli altri elementi di incertezza e genericità presenti in molte altri aspetti della normativa. In questa condizione di incertezza e disordine regolamentare il testo cerca di ricostruire le procedure, gli atti e le attività necessarie allo svolgimento della mansione di direttore dei lavori evidenziando gli elementi di criticità e le possibili soluzioni per gestire i vari aspetti non risolti o ancora in una condizione nebulosa. Viene, pertanto, confermata la solita struttura costituita dalle parti discorsive, dalle tabelle e schemi esplicativi, note, giurisprudenza specifica e glossario oltre al collegamento on line con un sito contenente i testi della modulistica per la gestione della direzione dei lavori e della normativa di settore.
  •  
  • Il direttore dei lavori dopo il d.m. n. 49/2018
    Autori: Marco Agliata
    Editore: Maggioli Editore; 5 edizione
    Data di Pubblicazione: 10 luglio 2018
    Pagine: 110
    Un altro passaggio atteso, nel lungo percorso dei decreti e degli strumenti attuativi del nuovo codice dei contratti, era costituito dal decreto del Ministro delle infrastrutture contenente le norme relative alla direzione dei lavori e alla direzione dell’esecuzione. Il decreto è stato recentemente pubblicato, D.M. Infrastrutture 49/2018 in G.U. n. 111 del 15/05/2018, e sostituisce e abroga gli articoli dal 178 al 210 del d.P.R. 207/2010 individuando gli atti, i documenti e le modalità di svolgimento delle varie fasi della direzione dei lavori. Nel testo, oltre alle informazioni relative a quanto disposto dal codice per la direzione dei lavori, sono state riportate al Titolo III anche le disposizioni relative alla direzione dell’esecuzione dei contratti per i servizi e le forniture. L’entrata in vigore del d.m. 49/2018 sul direttore dei lavori e sul direttore dell’esecuzione costituisce un altro piccolo passo nel percorso verso un chiaro ed efficace completamento della nor- mativa sui contratti pubblici che, al momento, conta, tra decreti correttivi, decreti attuativi e linee guida ANAC, il ragguardevo- le numero di 93 provvedimenti di cui solo una piccola parte già emanati ed alcuni già alla seconda versione. Anche in questo volume l’organizzazione del testo ha mantenuto l’impostazione di immediatezza e riconoscibilità delle informazioni presentate in modo da facilitare la consultazione dei vari argomenti trattati utilizzando schemi e tabelle che potessero visualizzare con efficacia gli aspetti di sintesi dei vari argomenti. Le parti di testo con i riferimenti normativi (riportate integralmente) sono limitate soltanto agli elementi di maggior rilevanza per consentire l’immediata verifica del dettato normativo letterale degli aspetti più importanti. L’opera mantiene le caratteristiche della serie a cui appartiene con un contenuto molto operativo, semplice e chiaro rivolto in particolare ai professionisti tecnici e a coloro che non hanno una specifica competenza giuridica. La normativa di settore richiamata nel Quaderno e i relativi documenti esplicativi possono essere consultati sul sito: http://www.ediltecnico.it/codice-appalti-agliata.
  •  
  • Il T.U. sicurezza sul lavoro commentato con la giurisprudenza. Con e-book
    Autori: Raffaele Guariniello
    Editore: Ipsoa; 10 edizione
    Data di Pubblicazione: 25 giugno 2018
    Pagine: 1690
    L’opera raggiunge l’obiettivo di una ricostruzione sistematica, integrale, aggiornata, della giurisprudenza in materia di sicurezza del lavoro. Nella decima edizione dell’opera (aggiornata ad aprile 2018) Raffaele Guariniello affianca alle sentenze raccolte nelle edizioni precedenti, nuove sentenze su temi caldi quali: datori di lavoro formali e datori di lavoro di fatto; lavoratori sprovvisti di effettiva formazione; lavoratori abbandonati dal datore di lavoro all’esterno senza protezione; rischi inopinatamente ritenuti imprevedibili come i terremoti in aree sismiche o rischi emergenti ancora trascurati come violenza, terrorismo, stress, crowdsourcing, robotica, farmaci che aumentano le prestazioni; responsabili del servizio di prevenzione che accettano compiti operativi in aggiunta ai compiti consultivi o che non segnalano al datore di lavoro la propria incapacità di svolgere adeguatamente la propria funzione in rapporto a determinati rischi esorbitanti dalle proprie conoscenze; medici competenti non integrati nel contesto aziendale e riluttanti a collaborare con il datore di lavoro e con il servizio di prevenzione nella valutazione dei rischi; modelli di organizzazione e di gestione inidonei ad esimere da responsabilità le imprese e il datore di lavoro delegante.
  •  
  • Come redigere il capitolato informativo secondo la metodologia BIM. Guida pratica
    Autori: Andrea Ferrara, Eva Feligioni
    Editore: Flaccovio Dario
    Data di Pubblicazione: 26 aprile 2018
    Pagine: 224
    A seguito dell’entrata in vigore del D.M. 560/2017, il BIM, Building Information Modelling, è divenuto obbligatorio per la progettazione, costruzione e gestione delle opere pubbliche. In uno scenario normativo in costante evoluzione, il presente testo raccoglie e compara i contenuti informativi espressi da specifiche tecniche nazionali e internazionali, al fine di fornire un quadro completo sulle procedure da attuare per l’esecuzione di una gara BIM. Attraverso l’analisi di normative dedicate come le BS PAS 1192, le specifiche tecniche NBIMS-US e le UNI 11337, il libro si configura come un compendio di nozioni, esempi e applicazioni indispensabili per la gestione informativa della commessa. L’illustrazione dettagliata del Capitolato Informativo e del relativo Piano di Gestione Informativa, introdotti entrambi dalla norma UNI 11337:2017, diviene il punto di partenza per la definizione di contenuti ben più ampi, come il BIM Execution Plan, la Common Data Environment, i BIM Use e i sistemi di classificazione di prodotti e processi, quali le tabelle OmniClass e Uniclass 2015.
  •  
  • Documentazione di cantiere e ruolo del CSE. Guida per imprese e coordinatori per la sicurezza. Con espansione online
    Autori: Giuseppe Semeraro
    Editore: EPC
    Data di Pubblicazione: 1 marzo 2018
    Pagine: 247
    Una guida snella, rigorosamente pensata per gli addetti ai lavori, in particolar modo per le imprese, i coordinatori per la direzione lavori e i consulenti in materia di salute e sicurezza nel lavoro. Nonostante il tentativo di farla apparire semplice adempimento burocratico, la documentazione di sicurezza è alla base della prevenzione infortuni nei cantieri, in quanto consente di stabilire a priori la conformità a requisiti legislativi e regolamentari di determinati aspetti del cantiere, di accertare l’adeguatezza dell’elemento al lavoro specifico e di prendere conoscenza delle regole prevenzionistiche a cui attenersi durante l’esecuzione dei lavori. In questa guida è presa in esame la documentazione di sicurezza che deve essere presente in cantiere, a seconda della sua tipologia, che all’occorrenza deve essere esibita agli organi di vigilanza. Sono stati considerati settantacinque documenti che variano dagli aspetti generali a quelli particolari del cantiere. La verifica di tutti questi documenti è attribuita, nelle diverse fasi preliminari e poi in itinere nel cantiere, in maniera differenziata ai diversi soggetti che hanno specifiche responsabilità in materia prevenzionistica. Molti dei documenti inseriti nel volume possono essere scaricati in formato .doc dagli acquirenti del volume.
  •  
  • Salute e sicurezza sul lavoro
    Autori: Aa. Vv.
    Editore: Memento Francis Lefebvre
    Data di Pubblicazione: 30 gennaio 2018
    Pagine: 1129
    Salute e sicurezza sul lavoro. Gestione e organizzazione aziendale. Controlli e sanzioni.
  •  
  • Lavori in alta quota e cadute dall’alto
    Autori: Danilo De Filippo e Alessio Cencioni
    Editore: Maggioli Editore; 2 edizione
    Data di Pubblicazione: 15 gennaio 2018
    Pagine: 182
    La caduta dall’alto rappresenta indubbiamente una delle principali cause d’infortunio sul lavoro. Collegata alle cosiddette lavorazioni in quota, è certamente riscontrabile in tutte le attività industriali, ma diviene rischio "principe" quando si affronta il settore delle costruzioni e dell’ingegneria civile. L’abbattimento del rischio, in questo settore, si realizza spesso attraverso l’utilizzo di importanti apprestamenti (primo fra tutti il ponteggio fisso) che, una volta posti in opera, consentono di effettuare in sicurezza ogni tipo di lavorazione in quota. La peculiarità critica della caduta dall’alto, però, è che il rischio ad essa correlato viene a manifestarsi anche e soprattutto durante le fasi di realizzazione e assemblaggio degli stessi apprestamenti posti a presidio della sicurezza dei lavoratori.
  •  
  • Manuale operativo per la direzione lavori edili
    Autori: Marco Grandi, Maurizio Magri
    Editore: Ipsoa; 2 edizione
    Data di Pubblicazione: 31 agosto 2017
    Pagine:
    Il "Manuale operativo per la direzione lavori edili" è un indispensabile strumento di pratica consultazione per tutti i soggetti operanti nel settore delle costruzioni; in particolare: datori di lavoro, dirigenti e preposti, responsabili e addetti del servizio di prevenzione e protezione, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, coordinatori per la sicurezza, medici competenti e consulenti. Il libro fornisce infatti a tutti gli operatori del settore costruzioni le nozioni tecnico-pratiche fondamentali per svolgere con competenza e efficacia il proprio ruolo nella sicurezza sul cantiere. Presenta un ricco apparato di tabelle, schemi e disegni - sempre utili per verificare la corretta applicazione delle normative e delle procedure relative alla direzione lavori edili - e in appendice modelli di comunicazione e modulistica indispensabile. Leggi il capitolo "Rischio elettrico nei cantieri" Questa seconda edizione del volume, oltre ad essere completamente aggiornata negli aspetti tecnico-normativi, contiene un nuovo ampio capitolo dedicato ai coordinatori per la sicurezza, nel quale vengono illustrati i compiti e le responsabilità dei coordinatori per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori nella gestione di cantieri, precisando passo-passo tutti gli adempimenti derivanti dal Titolo IV del D.Lgs. n. 81/2008. Oltre a costituire un completo prontuario per l’attività professionale, può costituire un testo di riferimento nei percorsi formativi per coordinatori della sicurezza e R.S.P.P., nonchè nei corsi di laurea in ingegneria, architettura, scienze geologiche ed agrarie. STRUTTURA DEL VOLUME Capitolo 1 - Principi giuridici comunitari e nazionali Capitolo 2 - Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro Capitolo 3 - I principali soggetti della sicurezza sul lavoro Capitolo 4 - Definizione e individuazione dei fattori di rischio Capitolo 5 - Valutazione dei rischi e individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione Capitolo 6 - Compiti e responsabilità dei coordinatori per la sicurezza Capitolo 7 - Tecniche di comunicazione. Formazione, informazione e addestramento dei lavoratori Appendice - Formulario
  •  
  • Il coordinatore per la sicurezza nel cantiere. Con CD-ROM
    Autori: Danilo De Filippo
    Editore: Edizioni Giuridiche Simone
    Data di Pubblicazione: 15 giugno 2017
    Pagine: 192
    Il Manuale, giunto alla IV edizione ed adottato, quale utile spunto presso la facoltà di Ingegneria di numerosi Atenei italiani, si amplia sensibilmente, affiancando all’attenta disamina della norma e delle responsabilità di ciascun soggetto (di cui ovviamente occorre avere cognizione), la puntuale interpretazione dei compiti del Coordinatore ed una approfondita parte pratica all’interno della quale viene fornita una importante guida alla redazione ed all’aggiornamento del PSC, alla verifica dei POS delle imprese oltre a sostanziali indicazioni circa l’approntamento e la gestione del cantiere. Sono state inserite le più significative sentenze della Corte di Cassazione Penale, per rendere edotto il Coordinatore su quella che è stata l’evoluzione di questa figura e su quelli che oggi vengono considerati i punti deboli di questo ruolo. Nella parte conclusiva del testo si è scelto di dare spazio anche ad alcuni essenziali fondamenti di tecniche di comunicazione (peraltro parte integrante del corso di abilitazione di 120h) che rappresentano uno strumento fondamentale per la gestione di un ambiente composito quale è il cantiere temporaneo o mobile. Il testo, ampia guida ed utile vademecum per ogni rapporto di cantiere, già adeguato rispetto agli importanti Decreti Interministeriali DI 22 luglio 2014 (denominato Decreto Palchi) e DI 9 settembre 2014 (riguardante l’adozione dei modelli semplificati di PSC, POS e PSS), è aggiornato ai decreti attuativi del c.d. Jobs Act (in particolare al d.lgs. 14 settembre 2015 n. 151) che ha apportato alcune interessanti ed importanti modifiche ed integrazioni all’ambito di interesse della sicurezza sul lavoro, oltre che agli Accordi sottoscritti nel 2017 dalla Conferenza Stato-Regioni.
  •  
  • Compendio di sicurezza sul lavoro
    Autori: M. R. Solombrino
    Editore: Edizioni Giuridiche Simone
    Data di Pubblicazione: 2 marzo 2017
    Pagine: 192
    Il presente volume offre un quadro completo della materia della Sicurezza sul Lavoro, articolato secondo la struttura del T.U. (D.Lgs. 81/2008) e aggiornato alle ultime novità normative. Allo scopo di consentire una conoscenza approfondita della disciplina, il testo illustra non solo gli istituti fondamentali, ma ne evidenzia anche le tematiche di maggiore importanza ed attualità, anche mediante un confronto con la disciplina previgente. Lo studio, inoltre, è facilitato dalla collaudata sistematica espositiva della manualistica Simone, che si avvale di differenti corpi di stampa, uso sapiente di neretto e corsivo, box di approfondimento e questionari di riepilogo alla fine di ogni capitolo. Per tali caratteristiche, il volume rappresenta un valido ed aggiornato sussidio per studenti universitari e partecipanti a pubblici concorsi o corsi di aggiornamento professionale.
  •  
  • La direzione dei lavori negli appalti privati edili. Con CD-ROM
    Autori: Salvatore Lombardo
    Editore: Flaccovio Dario
    Data di Pubblicazione: 19 gennaio 2017
    Pagine: 464
    Al contrario di quanto accade nella esecuzione degli appalti pubblici, la figura del direttore dei lavori-fermo restando le vincolanti disposizioni delle norme tecniche per le costruzioni e i dettami del d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 non ha specifiche disposizioni operative nella fase esecutiva dell’appalto di un lavoro privato in edilizia. Fanno da cardine solamente le norme delineate dal Codice Civile e quelle meglio definite dalla giurisprudenza in materia. Questo libro è un manuale sistematico che illustra l’operato sequenziale per il direttore dei lavori nella esecuzione dell’appalto privato in edilizia, con l’obiettivo di eliminare l’insorgere del contenzioso.

Se ritenete utile il contenuto di questa pagina condividetelo su Facebook o Twitter.