Home >> Preventivo Bonus Facciate >> Pavia

CHE COS’È IL BONUS FACCIATE 90?

Il Bonus Facciate 90% ha introdotto una detrazione fiscale del 90%, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, per le spese relatice ad interventi finalizzati al recupero o restauro, pulitura, tinteggiatura della facciata esterna degli edifici esistenti ubicate in zone territoriali omogenee (decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444). Al momento tale detrazione è stata prorogata a tutto il 2021.

QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI?

Possono essere detratti al 90% gli interventi sull’involucro esterno visibili dell’edificio dalla strada o da suolo ad uso pubblico. In particolare sono ammessi al beneficio esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi.

QUALI SONO I SOGGETTI CHE POSSONO USUFRUIRE DI TALE DETRAZIONE?

Il Bonus facciate consente di recuperare il 90% dei costi sostenuti nel 2020 senza un limite massimo di spesa e possono beneficiarne tutti. Può essere usufruito, infatti, da inquilini e proprietari, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, persone fisiche e imprese.

GUIDA AL BONUS FACCIATE AGENZIA DELLE ENTRATE

Per maggiori informazioni potete scaricare la Guida Bonus Facciate dell’Agenzia delle Entrate al seguente link: Guida Bonus Facciate.

Preventivo Bonus Facciate 90% Pavia

Recupero e restauro facciata di edifici esistenti nella provincia di Pavia

Preventivo bonus facciate 90%

Il Bonus Facciate riguarda l’Agevolazione del 90% per interventi sulle facciate esterne degli edifici di centri storici o zone limitrofe (A e B) e aree assimilabili. La Zona A riguarda il centro storico di un Comune che contiene agglomerati urbani con caratteristiche: carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale. La Zona B (zona di completamento) comprende le parti di territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone di tipo A. Le zone parzialmente coperte sono quelle che hanno un indice di superficie coperta non inferiore al 12,5%. Il bonus vale anche per le facciate interne se visibili dalla strada e per tutte le categorie catastali, compresi gli immobili strumentali. La detrazione vale sulle spese documentate sostenute nel 2021, senza limite massimo di spesa. Va ripartita in 10 quote annuali di pari importo. Gli interventi sulle facciate esterne agevolabili comprendono il: recupero, il restauro, la ripulitura e la tinteggiatura esterna. Devono essere realizzati sulla strutture opache delle facciate, su balconi, ornamenti e fregi. Sono agevolabili ad esempio gli interventi per il decoro urbano, come i lavori su grondaie, pluviali, parapetti e cornicioni.

Sono ammesse anche le spese per le connesse perizie, per installare ponteggi o per lo smaltimento dei materiali. Sono esclusi invece gli interventi su superfici confinanti con chiostrine, cortili e spazi interni, ad eccezione di quelli visibili dalla strada. Restano fuori anche le spese per sostituire vetrate, infissi, portoni e cancelli. Possono usufruirne il proprietario dell’immobile, l’usufruttuario, il comodatario. Anche il familiare convivente e i conviventi di fatto, ma a determinate condizioni e gli inquilini (in caso di locazione già registrata all’avvio dei lavori). Si può pagare con bonifico postale o bancario (anche online) ad eccezione delle imprese.

Per effettuare una richiesta per accedere al Bonus Facciate nella provincia di Pavia compilate il form che trovate qui sotto. Il servizio viene svolto in collaborazione con l’Arch. Maristella Roncalli ed i nostri partners esterni.

Se ritenete utile il contenuto di questa pagina condividetelo su Facebook o Twitter.