Incentivi fiscali per il 2015 e Legge di Stabilità 2015

Bonus fiscali per ristrutturazioni e risparmio energetico

La Legge di Stabilità 2015, presentata dal Governo nel Consiglio dei Ministri del 15 Ottobre e firmata dal Presidente della Repubblica il 24 Ottobre, è stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale del 29 dicembre 2014, e prevede la proroga, a tutto il 2015, delle aliquote massime degli sconti fiscali su ristrutturazioni edilizie (50% che scenderÓ al 36% nel 2016) e riqualificazione energetica delle abitazioni (65%, esteso anche alle caldaie a biomasse). È stato inoltre prorogato fino al 31 dicembre 2015 il bonus arredi per detrarre il 50% sull’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici (10 rate annuali e importo massimo pari a 10mila euro) in abbinamento a ristrutturazione edilizia. Sia il bonus per le ristrutturazioni edilizie che il bonus per la riqualificazione energetica scenderanno nel 2016 al 36% con una soglia massima detraibile pari a 36.000 €, mentre non è stata prevista la proroga per il bonus arredi, a meno di ulteriori interventi. Nella tabella che segue, sono stati riportati in sintesi i bonus fiscali previsti per il 2104, 2015 e 2016, inserendo anche gli incentivi fiscali per gli intervento finalizzati alla riduzione del rischio sismico delle abitazioni nelle zone 1 e 2, incentivi sempre inseriti nella nuova Legge di Stabilità:
2014 2015 2016
TIPOLOGIA DETRAZIONE
SPESA MAX
DETRAZIONE
SPESA MAX
DETRAZIONE
SPESA MAX
RECUPERO
EDILIZIO
50%
96.000 €
50%
96.000 €
36%
48.000 €
RISPARMIO
ENERGETICO
65%
(30.000 - 100.000 €)
65%
(30.000 - 100.000 €)
36%
48.000 €
RISPARMIO
ENERGETICO
CONDOMINI
65%
(30.000 - 100.000 €)
65%
(30.000 - 100.000 €)
36%
48.000 €
BONUS
ARREDI
50%
10.000 €
50%
10.000 €
NON PREVISTO
RECUPERO
ANTISISMICO
ZONA 1 E 2
65%
(50% Altre zone)
96.000 €
50%
96.000 €
36%
48.000 €

Nella tabella ho indicato che la detrazione massima spettante varia da 30.000 a 60.000 € a seconda del tipo di intervento. In particolare:

  • INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA: fino a 100.000 € di detrazione
  • INTERVENTI INVOLUCRO EDIFICI ESISTENTI: fino a 60.000 € di detrazione
  • INSTALLAZIONE PANNELLI SOLARI ACQUA CALDA: fino a 60.000 € di detrazione
  • SOSTITUZIONE IMPIANTI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE (es. caldaie): fino a 30.000 € di detrazione

La Legge di stabilità 2015 ha anche previsto il raddoppio della ritenuta di acconto, dal 4% all’8%, che gli istituti di credito (banche e poste) devono operare sui bonifici emessi a favore delle imprese che effettuano gli interventi di cui sopra.

[Scarica PDF]

VAI A: [ELENCO ARTICOLI] - [NEWS 2010] - [NEWS 2011] - [NEWS 2012] - [NEWS 2013] - [NEWS 2014]

Se ritenete il contenuto di questa pagina utile cliccate sul pulsante "+1" e condividetelo come "Public".

  
Feed Rss >